Cerca su Notiziario Internazionale

venerdì 9 settembre 2016

La settimana del M5S Lombardia - 2-9settembre 2016

www.lombardia5stelle.it  
2-9 settembre 2016
In questo numero:
 

In evidenza

NOTIZIE

È necessario uno stop alle concessioni idroelettriche in Lombardia, sì a mozione del M5S

Passo avanti verso lo stop allo sfruttamento dei nostri corsi d'acqua del consiglio regionale grazie all'approvazione all'unanimità di una mozione del M5S Lombardia che chiede la moratoria per le derivazioni idroelettriche.
La mozione, a prima firma del consigliere regionale Giampietro Maccabiani, impegna, la Giunta regionale a "valutare una moratoria di tutte le nuove concessioni di piccole derivazioni idroelettriche su tutto il territorio lombardo, almeno fino a quando non saranno elaborati il bilancio idrologico regionale da parte di ARPA e il Programma di tutela e uso delle acque".
Per Maccabiani: "Nei prossimi anni avremo a che fare con un importante aumento dei periodi di siccità e la Regione stessa ne è consapevole. In Lombardia la crescita esponenziale delle derivazioni idroelettriche, soprattutto le piccole e medie, sta uccidendo i fiumi con ripercussioni sull'ambiente, più inquinamento e peggioramento della qualità delle acque. Tra i casi più gravi quello del fiume Serio in provincia di Bergamo con almeno 30 derivazioni, del fiume Oglio a Brescia con 57 e, a Pavia, del fiume Avagnone con una centrale che interferisce in una zona di ripopolamento.  Lo sfruttamento indiscriminato dei nostri corsi d'acqua deve essere fermato. Prima di dare il via libera a nuove concessioni di derivazioni idroelettriche è indispensabile un bilancio idrologico regionale che ci dica realmente la situazione idrica della nostra regione. Fino a quel momento lo stop alle concessioni è un'opzione non rimandabile per non impattare ulteriormente sui corsi d'acqua già iper sfruttati". VIDEO - VIDEO1

Stop alle derivazione idroelettriche. Leggi qui.

Dirigente della sanità rimosso per critiche alla riforma: no alla caccia alle streghe

"E' intollerabile la rimozione di un coordinatore della Sanità Lombardia perché si è permesso di sollevare dubbi sulla pessima riforma della Sanità di Maroni.  La Maggioranza non può pretendere che la Sanità Lombarda si riempia di yes man e invece di scatenare una caccia alle streghe rispetti e accolga le critiche legittime che vengono da chi lavora sul campo. Condividiamo l'allarme di Cicardi: dopo la riforma la sanità lombarda è immobile e nelle mani della buona volontà di chi ci lavora. Ci attendiamo un passo indietro sul demansionamento del primario", così Dario Violi e Paola Macchi, consiglieri regionali del M5S Lombardia, commentano il demansionamento di Marco Cicardi, dal primo settembre ex direttore del Dipartimento di Medicina dell'Ospedale Sacco.

Legge riordino della cultura: non c'è innovazione, non basta parlare di tutela della lingua lombarda

La Commissione regionale cultura ha approvato, con l'astensione del M5S Lombardia, il progetto di legge sulle "Politiche regionali in materia culturale ".
Per Andrea Fiasconaro, consigliere regionale del M5S: "E' un progetto di legge che non innova, sicuramente non coglie a pieno le sfide del futuro in campo culturale. Con questo testo la maggioranza si limita poco più che a riordinare le leggi già esistenti, senza una visione di lungo periodo e senza colmare tutte le lacune. Rimane il problema dei fondi stanziati che sono insufficienti. Non si risolve la questione delle biblioteche che rimangono in stallo, senza risorse fresche, dipendenti ancora dalle provincie che però non hanno i fondi per rilanciarle e non si intravede nessuna ipotesi per renderle sempre di più luoghi dinamici della cultura. 
Sono poi modesti i finanziamenti per i giovani, le imprese creative e le start-up culturali e non vengono risolti i problemi di accesso al Fondo di Garanzia per le imprese culturali che, negli ultimi anni, non ha avuto adesioni. L'Assessore Cappellini è sembrata più preoccupata a tutelare la salvaguardia della lingua lombarda, che secondo noi sarebbe stato meglio definire come sistema di dialetti, piuttosto che a sviluppare un discorso coerente per il rilancio del settore culturale. Da una Regione con il maggior numero di siti UNESCO in Italia, che ha ospitato e ospiterà importanti eventi internazionali e che può vantare la presenza di prestigiose università, ci saremmo aspettati  davvero di più".
"In ogni caso – continua Fiasconaro – non abbiamo fatto mancare le nostre proposte: ottenendo risultati sull'accesso e la partecipazione alla vita culturale da parte delle persone con disabilità, sulla messa in sicurezza e la manutenzione dei beni culturali, sulla valorizzazione dei siti di archeologia industriale, sul riconoscimento delle società storiche lombarde attive sul territorio e sulla promozione dell'innovazione culturale e della fruizione dell'arte contemporanea. Entrano, in questa legge, sempre grazie al nostro contributo, anche il concetto di "Audience development" inteso come promozione dell'attività culturale per incrementare e diversificare la domanda di cultura da parte del pubblico e di crowfunding  inteso come la possibilità da parte di Regione di attivare piattaforme digitali per sostenere, anche tramite donazioni private, attività e progetti culturali."
"Infine - conclude Fiasconaro - abbiamo raggiunto il risultato di inserie nel testo di legge la possibilità che Regione sostenga inizative di accompagnamento degli opertaori culturali lombardi per l'utilizzo dei fondi europei".

Altre notizie

Consiglio regionale

Il consiglio regionale si è riunito martedì 6 settembre per discutere di atti di indirizzo e controllo. Tra questi:

Alta velocità Milano Brescia: l'Assessore Sorte schiva la censura del M5S grazie al PD. Dopo aver dato "buca", nei mesi scorsi, alle sedute di Commissione e d'Aula del Consiglio Regionale sul caso dell'alta velocità sulla tratta Milano-Brescia, il M5S ha proposto alle forze di opposizione di presentare insieme una mozione di censura a Sorte per chiederne le dimissioni. Motivo? Le gravi responsabilità dell'Assessore Regionale ai Trasporti che, in tutta la vicenda, si è trincerato dietro a un vergognoso immobilismo che ha permesso a TRENITALIA di agire sostanzialmente indisturbata sulla Milano-Brescia. Mentre il PD si è sfilato dalla vicenda, comportandosi da stampella della maggioranza e disinteressandosi della questione, il M5S ha comunque deciso di presentare oggi in Aula del Consiglio Regionale un'interpellanza per stigmatizzare le gravi responsabilità di Sorte che non possono passare inosservate.
Iolanda Nanni, consigliere regionale M5S, prima firmataria, dichiara: "Non ci sorprende che il PD abbia salvato Sorte da una mozione di censura che lo avrebbe inchiodato alle sue responsabilità. Il PD ci ha ormai abituati a vederlo comportarsi come stampella della maggioranza, anche in Regione Lombardia. Con la propria indisponibilità, il PD ci ha materialmente impedito di presentare la mozione ma noi abbiamo comunque presentato un'interpellanza in Aula del Consiglio Regionale in cui inchiodiamo Sorte alle sue gravi responsabilità, evidenziando – documenti alla mano – l'immobilismo suo e del suo assessorato di fronte alle ingerenze di TRENITALIA nella vicenda Alta Velocità sulla Milano-Brescia. Immobilismo che costa oggi alle tasche dei cittadini lombardi 900.000 euro all'anno e il taglio del servizio ferroviario per i pendolari: tale è l'ammontare versato da Regione Lombardia nelle casse di TRENITALIA per "sanare" il guaio combinato, e cioè per far salire sui FrecciaRossa i pendolari muniti di abbonamento Carta Plus sulla Milano-Brescia."
"TRENITALIA ha avviato la programmazione a gennaio 2016, lo annunciò il Sole 24 ore, ma Sorte evidentemente dormiva sonni felici. Si è svegliato solo a cose fatte, a fine marzo 2016, come ha lui stesso candidamente ammesso rispondendo alla nostra interpellanza e aggiungendo che erano state sentite solo a posteriori, quindi a giochi fatti, le rappresentanze dei pendolari che naturalmente hanno protestato su tutti i fronti. Il fatto è gravissimo ed evidenzia l'assoluta mancanza di autorevolezza dell'Assessorato Regionale ai Trasporti che si fa bagnare il naso da TRENITALIA senza essere in grado di tutelare i diritti dell'utenza lombarda della linea Milano-Brescia. Quanto accaduto sulla MI-BS può essere sintomo di un gioco sporco che sta avvenendo nella Giunta lombarda con la complicità del Governo Renzi: da una parte si finge di voler tutelare i pendolari ed investire nel SFR, dall'altra si scende a compromesso con un'azienda, TRENITALIA, il cui core-business è solo l'investimento sull'Alta Velocità e quindi la progressiva diminuzione del servizio ferroviario regionale.
Uno scivolone assai pericoloso quello dell'assessore che oggi ha dovuto darci conferma del proprio immobilismo e incapacità a gestire la programmazione ferroviaria lombarda. Conseguente beffa è stata l'idea di far pagare ai lombardi gli errori dettati dal suo ritardo nell'agire. Infatti, Regione Lombardia, oltre che calare le braghe di fronte a Trenitalia e ai lombardi, ha deciso di pagare a TRENITALIA 900.000 euro all'anno per far salire i pendolari della linea sui treni di lusso FrecciaRossa, utilizzando risorse preziose che – nella generale scarsità – si sarebbero potute investire sul servizio ferroviario regionale per acquistare o fare manutenzione sui treni o per potenziare le nostre infrastrutture regionale. Invece, questi soldi andranno nelle casse di TRENITALIA il cui core-business è solo quello di fare profitto su linee "commerciabili". Un precedente pericolosissimo che, nell'incuranza e ignavia dell'Assessore Sorte, potrebbe dare il via libera a TRENITALIA per riprogrammare il servizio anche su altre linee molto utilizzate dai pendolari, come la Milano-Genova. Tutto ciò a discapito dei pendolari lombardi. Il M5S ha smascherato l'ipocrisia di questa Giunta lombarda che, dietro gli slogan propagandistici, sta procedendo allo smantellamento del trasporto pubblico ferroviario". VIDEO

Degrado Seregno-Saronno. In arrivo le guardie giurate. M5S: bene ma non basta per salvare la linea. Il degrado della linea S9 Seregno-Saronno è uno tra i temi portati all'attenzione del Consiglio regionale di oggi dal Movimento 5 Stelle. Un'interrogazione a firma Gianmarco Corbetta, discussa questa mattina, chiede all'Assessorato ai trasporti di attivarsi affinché siano garantiti adeguati livelli di sicurezza ai passeggeri e agli operatori Trenord (prevenzione e controllo sui convogli ferroviari, utilizzo di guardie giurate, utilizzo di materiale rotabile con un ridotto numero di vagoni aperti all'utenza nelle ore di morbida) e di impegnarsi per il rilancio della tratta in un'ottica di fruizione turistica del Parco delle Groane (apposite iniziative e campagne informative, maggiore integrazione con i servizi di Trasporto Pubblico Locale, adeguata accessibilità (convogli e stazioni) ai visitatori in bici).
Per Corbetta: "La S9, che su diversi tabelloni di Trenord nemmeno esiste, merita la messa in sicurezza prima e il rilancio poi. Ad agosto le linee sono addirittura state soppresse dalla prefettura  per bloccare il traffico di droga: si tratta di una vera e propria resa dello Stato ed è inaccettabile. La situazione è gravissima e la Regione Lombardia deve fare la sua parte per garantire la sicurezza e rilanciare la linea.
L'Assessore regionale ai trasporti Alessandro Sorte ha ammesso l'esistenza del problema: "Regione Lombardia ha chiesto al governo il potenziamento delle forze dell'ordine, ma non abbiamo ricevuto risposta". Sorte ha descritto il progetto di Regione Lombardia relativo alle guardie armate sui convogli ("3 milioni di euro nello scorso bilancio") ma "è impensabile che questo tipo di servizio risolva tutte le criticità o copra tutte le linee, il costo del biglietto crescerebbe. C'è l'impegno di utilizzare al meglio questi uomini anche sulla linea S9".
Corbetta promette: "Verificherò che l'impegno si traduca in realtà. Bene l'arrivo delle guardie armate ma non basta. Spiace che l'Assessore non abbia speso una parola per il rilancio della linea, anche dal punto di vista turistico. Per eliminare il degrado serve, oltre ad un investimento in sicurezza, che la linea S9 sia più vissuta e frequentata. La S9 deve diventare la "porta di ingresso" al Parco delle Groane per le famiglie, gli sportivi e tutti coloro che vogliono passeggiare o pedalare in una delle rare oasi di verde a due passi da Milano. Questo è l'unico modo per salvare davvero la Seregno-Saronno dal degrado". VIDEO

No alla mozione che corregge il bonus bebè. Il Consiglio regionale ha bocciato la mozione del M5S Lombardia che chiedeva alla Giunta regionale l'estensione della "misura "Bonus Famiglia" anche ai bambini nati dal 1 gennaio 2016 al 30 aprile 2016 e riattivare il pagamento tramite voucher nel caso di assenza di conto corrente".
"La mozione è stata bocciata per soli 3 voti, eppure era di puro buon senso. Estendere il 'Bonus Famiglia' anche ai bambini nati dal 1 gennaio 2016 al 31 aprile 2016 sarebbe stato un atto dovuto per mettere una toppa ad un'esclusione inaccettabile per i nati in quel periodo", spiega Paola Macchi, consigliere regionale del M5S Lombardia.
Per Macchi: "La Lombardia dice di voler aiutare le famiglie che vogliono avere bambini ma si trovano in difficoltà economiche, e sappiamo quanto costi un bambino piccolo, ma poi si dimentica dei bimbi nati fra una misura e l'altra. Ci hanno risposto che non ci sono soldi, soldi che Maroni trova sempre per quello che gli interessa, evidentemente queste famiglie non rientrano in questa categoria". VIDEO
unsubscribe from this list    update subscription preferences 

Nessun commento:

FARE WEB MARKETING

FARE WEB MARKETING
FACCIO IL SITO OGGI

inviaci la tua notizia

Chiavi di ricerca degli articoli consigliate

energia, elementi, risorse:: obiettivo welfare state:: sociologia e cronaca:: economia attendibile:: politica perseguibile:: creazione lavoro:: politica bancaria e monetaria:: giustizia e controllo::

EURO dopo caduta libera, previsione rimbalzo tecnico

Euro / dollaro (EUR / USD) Verso un rimbalzo tecnico (3350Z)?

in un contesto di generale ripresa indici e paure pacificatore nella zona euro, l'euro / dollaro potrebbe innescare un rally tecnico nei prossimi giorni.
Dopo una bassa vicino a 1,21 dollari, il che rende il supporto di US $ 1,2143, il che dovrebbe generare una reazione positiva.Attraversando il $ 1,236 confermerebbe queste buone intenzioni e probabilmente implicherà un ritorno a 1,2570 usd, in primo luogo.

Pertanto, il team si propone di posizione Zonebourse ora in poi il turbo chiamata 3350Z Commerzbank attualmente citando 0,36 euro. L'allineamento di US $ 1,2570 darebbe un guadagno di circa il 50% con un rischio limitato al 30% di questa strategia.Infatti, esaurisce la posizione in caso di nuovo minimo di poco meno di 1,21 USD.






Dipartimento del Tesoro - Eventi

BicLazio | Far crescere un'impresa

PDL - Il Popolo della Libertà > Homepage

Dipartimento del Tesoro - Calendario

Partito Democratico

Dipartimento del Tesoro - News

world delicious faccionet

Wordle: Faccio Ermanno - 1

Sinossi informativa

Notiziario Internazionale è un videoblog basato su una "Sinossi Selettiva" degli argomenti salienti, secondo un paradigma trasparente verso un'informazione onesta e democratica.
La trasparenza informativa permette ai cittadini di replicare puntualmente alle necessità più urgenti per il rilancio economico e sociale, con opportune decisioni, o scelte politiche, orientate al raggiungimento del Bene Comune.
Quest web-tool, consultato quotidianamente permette di vedere in un breve colpo d'occhio tutte le notizio organizzate per categorie di primaria importanza politica, costituendo un utile strumento automatizzato per valutare le situazioni globali in modo dinamico, in tempo reale.
Nessun quotidiano, attualmente gestito in Italia è così completo, trasparente ed imparziale, perché la maggior parte di essi, attingendo ai finanziamenti pubblici, è implicitamente organo di partito, che può esporre solo la realtà limitate imposta dal proprio paradigma propagandistico.
Solo la conoscenza di un quadro di insieme permette invece un ragionamento democratico e un'azione di raccordo tra le comunis opinio mediatiche, che purtroppo costituiscono il vero cancro per la democrazia, costituendo emissione da parte di partiti pro lobby multinazionalistiche, e pro lobby del mantenimento dello status quo del Pseudo Stato, mediante la diffusione di un vero e proprio Pensiero Unico Dominante, che costringe sia gli astenuti, che i semplici cittadini, che gli iscritti a non poter obbiettare su alcuna dittatura, o decisione pre-annunciata mediaticamente..

Tuittaci

Follow by Email

Web News

AOL News

AOL News provides the latest original news, politics & opinion and more. Get alerts for new articles within the topics you love.

Ars Technica

Ars Technica covers technology, science, & gaming news, with analysis. Get alerts for new articles within the topics you love.

CNN

CNN delivers the latest breaking news and analysis on the top stories. Get alerts for new articles within the topics you love.

Digital Trends

Digital Trends is your source for technology news, product reviews, buying guides and free software downloads.

EarthTechling

Green technology news, features, and product reviews for all Earthlings.

E!Online

E!Online is the premier source for ents news, celebrity gossip & pics. Get alerts for new articles within the topics you love.

F1 News

The latest news and update from this year's Formula 1 season.

GamesRadar

GamesRadar is the top video games site, with gaming news, reviews, & cheats! Get alerts for new articles within the topics you love.

The Guardian

The Guardian is the world's leading liberal voice for news & analysis. Get alerts for new articles within the topics you love.

The Huffington Post

The Huffington Post is the world's top business, media & politics blog. Get alerts for new articles within the topics you love.

IGN

IGN is top for gaming news & reviews incl Xbox, PS3, Wii, PC & iPhone games. Get alerts for new articles within the topics you love.

iVillage

iVillage is the daily destination for women with the latest lifestyle, entertainment and health news.

LA Times

The LA Times is the number 1 source for SoCal, ents, politics & business. Get alerts for new articles within the topics you love.

MailOnline

The MailOnline covers all the latest news, sport, showbiz, & health. Get alerts for new articles within the topics you love.

Mashable

Mashable is one of the biggest social media news blogs on the web. Get alerts for new articles within the topics you love.

Newsweek

Newsweek is the 2nd largest news mag in the US with features & commentary. Get alerts for new articles within the topics you love.

ReadWriteWeb

RWW provides news & analysis of web apps, technology trends, & social media. Get alerts for new articles within the topics you love.

SpoilerTV

SpoilerTV provides the definitive collection of TV spoilers and show information for the most popular shows on TV.

TechCrunch

TechCrunch obsessively reviews new internet companies & breaking tech news. Get alerts for new articles within the topics you love.

Telegraph

The Telegraph delivers breaking UK, global news and politics. Get alerts for new articles within the topics you love.

The Next Web

TNW is the blog network about Internet Life, Business and Culture. Get alerts for new articles within the topics you love.

The Onion

The Onion is America's finest news source, & the funniest ever. Get alerts for new articles within the topics you love.

Times Online

Times Online provides UK & world news, and top business commentary. Get alerts for new articles within the topics you love.

USA Today

USA Today provides breaking coverage on US and world news. Get alerts for new articles within the topics you love.

Washington Post

The Washington Post is a top source for news & video on politics & business. Get alerts for new articles within the topics you love.

Wimbledon News

The Latest News about Wimbledon Tennis Championships.

Wired

Wired provides in-depth coverage of current & future technology trends. Get alerts for new articles within the topics you love.

The Wall Street Journal

The WSJ provides breaking news & analysis from the US and around the world. Get alerts for new articles within the topics you love.

Aiuti per il Giappone: adesso o quando?

Cerchiamo sui siti Giapponesi delle città maggiormente colpite le notizie più attuali e i canali più diretti per contribuire all'aiuto del popolo Giapponese....

Segnalaci ad una tua amicizia o conoscenza